Ba Duan Jin (Terapeutico)

(Otto Pezzi di Broccato)

Chien – Il Cielo

SOSTENERE IL CIELO CON LE MANI
LIANG SHAO BAO TIAN

Questo esercizio agisce soprattutto sull’allungamento di braccia, gambe, spalle e tronco con un particolare lavoro di APERTURA e stiramento sulla schiena. Aiuta inoltre a correggere il portamento mantenendo dritte le spalle e la schiena. Inspirando dal naso ed espirando dalla bocca si aiuta a dissipare il calore di stomaco e a favorire la circolazione e la trasformazione dell’Energia digestiva (MILZA). Il lavoro sull’apertura e la chiusura delle regioni sotto-ascellari e inguinali, è utile per il sistema linfatico e per il linfo-drenaggio.
Questo esercizio riequilibra la funzionalità del Triplice Riscaldatore (Movimento Fuoco Ministeriale), stimolando una circolazione fluida del Qi all’interno del meridiano e regolando tutti gli organi interni connessi ai “Tre Fuochi”, da cuore e polmoni in alto, fino all’intestino e ai reni in basso. Quando le braccia si alzano i muscoli del tronco si stirano e si rilassano all’abbassarsi delle braccia favorendo una circolazione uniforme del Qi e massaggiando gli organi interni. Il Lavoro sui “Tre Tan Tien” equilibra la parte superiore, la parte intermedia e la parte bassa del corpo, riattivando il metabolismo e dando una nuova “spinta” alla circolazione del sangue e dei liquidi.
Lavorando sulla postura e sulla schiena, l’esercizio coinvolge anche i meridiani di Vescica Urinaria e Reni (Movimento Acqua).


Ken – La Montagna

TENDERE L’ARCO
HAI GONG SHE DUIAO

Questo movimento agisce soprattutto sulla zona del torace (e quindi rafforza e stimola i Polmoni, aiutando la respirazione), stira e lavora anche sui muscoli delle braccia e delle spalle, ma è anche ottimo per rinforzare i muscoli lombari e di conseguenza i reni ed il bacino che sono la radice del movimento; allo stesso tempo, favorisce una buona circolazione negli arti superiori. Questo esercizio, ha un ottimo effetto sulla vista e sugli occhi, anche per l’importanza che è data alla concentrazione dello sguardo sul bersaglio.
Come diceva il nome antico, con la rotazione del busto verso sinistra viene evidenziato il lavoro sul Fegato (Movimento Legno) e gli occhi (“il fiore del fegato”), ben fissati sul bersaglio. Con la rotazione verso destra, invece, secondo la tradizione, si lavora sul Polmone e Intestino Crasso (Movimento Metallo); azione accresciuta dall’apertura del torace. La retroversione del bacino ed il radicamento a terra con stiramento dei muscoli lombari tonifica  i Reni (Movimento Acqua).
In generale, l’enfasi è comunque posta sul torace, quindi su Cuore (Movimento Fuoco Imperiale) e polmoni, migliorando la circolazione del sangue e dell’ossigeno; importante è il lavoro sulla posizione delle mani e delle dita che determina lo stiramento di un meridiano piuttosto che un altro.
La mano aperta a palmo promuove l’espulsione del QI all’ESTERNO, mentre, piegare le ultime tre dita, promuove l’Equilibrio energetico interno, riportando dentro il QI.

Kun – La Terra

DIVIDERE IL CIELO DALLA TERRA
TIAO LI TIAN DI (PI WEI)

Questo movimento agisce soprattutto sulla parte anteriore del corpo e specificatamente sull’addome, ma coinvolge anche schiena, braccia e spalle. Il movimento alternato delle braccia ed il conseguente movimento a “mantice” dell’addome fornisce un auto massaggio agli organi interni della pancia, stimolando ed aiutando la digestione e la peristalsi. 
Utile anche per “Calmare il Cuore e Svuotare la Mente”. L’effetto più evidente è al livello del sistema gastrico, dello Stomaco e soprattutto della Milza (Movimento Terra) alzare una mano e abbassare l’altra in modo ripetitivo scioglie i muscoli della parte frontale del corpo; la mano che scenda invita l’energia dello STOMACO (YANG) a scendere, trasformarsi e raggiungere la Terra, la mano che sale invita l’energia della MILZA (YIN) a salire, trasformarsi e raggiungere il Cielo. Esercitare una pressione coi palmi come se si spingesse su una sfera elastica allunga e rinforza i tendini, mentre il moto alternato del corpo serve a scuotere e rivitalizzare il Qi che scorre nei meridiani.
La rotazione e lo stiramento delle braccia lavorano indirettamente anche sul Cuore e sull’Intestino Tenue (Movimento Fuoco Imperiale), ma anche Polmone ed Intestino Crasso (Movimento Metallo).


Tui – Il Lago

GUARDARE INDIETRO
ZHUAN ZHU HOU JIAO

Questo movimento agisce soprattutto sul rilassamento ed allungamento dei muscoli e nervi del collo e sulla rivitalizzazione del sistema nervoso. L’esercizio serve inoltre per rilassare tutto l’addome, sbloccare la cistifellea ed aiutare chi ha problemi digestivi. Infine, nelle donne, agisce su problemi o irregolarità legati al ciclo mestruale.
Il lavoro sulla zona della cintura, sblocca il sangue, lavora sul Fegato, sull’amobilità delle anche e sul rilassamento e la torsione della Schiena.
Quando si ruota la testa, si sciolgono i muscoli, i vasi sanguigni ed i meridiani che presenti nel collo, regolando l’afflusso di Qi alla testa. E’ utile guardare serenamente alle spalle come se si osservasse distaccati tutte le cose che ci siamo lasciati dietro.
La sua azione lavora anche su Fegato e Vescica Biliare (Movimento Legno).



Li – Il Fuoco

SCUOTERE LA TESTA E FARE OSCILLARE LE NATICHE
YAO TOU BAI WEI

La pressione sul fianco dell’addome e lo stiramento della zona laterale opposta, unito al movimento dei fianchi, lavora su Fegato e Vescica Biliare (Movimento Legno) aiutando a dissipare il calore in eccesso che spesso si riversa sul cuore. E’ da ricordare che l’utero per la MTC è considerato un secondo fegato. Tenere le mani sulle ginocchia con i pollici rivolti indietro apre ed espande il petto, mentre muovere il corpo da un alto e dall’altro rilassa i polmoni rinfrescando il Dan Tien Medio, ci si deve ricordare di rilassare e aprire bene il coccige altrimenti il “Cuore Soffoca”.
Rilassa la mente, il torace, rinforza il sistema respiratorio e circolatorio, rafforza anche lo stesso muscolo cardiaco, lavora quindi su Cuore (Movimento Fuoco Imperiale) e Maestro del Cuore (Movimento Fuoco Ministeriale).


Kan – L’Acqua

TOCCARE CON ENTRAMBE LE MANI LE PUNTE DEI PIEDI
HANG SHAO PENG ZU

Questo è un esercizio utilissimo per stirare i meridiani di Reni e Vescica Urinaria (Movimento Acqua), e per risolvere i problemi collegati ad essi; ottimo per mal di reni e mal di schiena in generale. L’esercizio, fa un ottimo lavoro anche sulla regolazione dello Yang in generale, attraverso lo stiramento del meridiano di Vaso Governatore (Du Mai o “Mare dello Yang”), Vescica Urinaria e Reni.
Il lavoro di apertura e stiramento della parte frontale del corpo che si esegue all’inizio dell’esercizio, se fatto bene ed accentuato lavora sul meridiano di Stomaco (Movimento Terra) e Vaso Concezione (Ren Mai o “Mare dello Yin”), mentre lo stiramento della schiena in basso lavora sul Vaso Governatore (Du Mai o “Mare dello Yang”).



Chen – Il Tuono

COLPIRE CON LO SGUARDO IRATO
ZHEN QUAN NU MU

Il lavoro sull’intenzione, sulla rabbia, sulla determinazione, sulla stretta del pugno e sul lavoro tendino-muscolare, lavorano sui meridiani di FegatoVescica Biliare (Movimento Legno). E’ importante eseguire questo esercizio perché serve ad eliminare i ristagni energetici ed a portare il Qi verso la superficie cutanea aumentando le energie difensive (Wei Qi).



Sun – Il Vento

SOLLEVARE I TALLONI
BEI HOU QI DIAN

Si usa molto in Cina per eliminare tutti i fattori patogeni, tutti i “rifiuti e le sporcizie” ancora presenti nell’intero organismo corpo – respiro – mente, o riportati in superficie dagli esercizi precedenti, riattiva la circolazione di sangue ed energia e stimola l’allegria e la serenità. 
Essendo un lavoro di dinamizzazione e purificazione, il suo effetto agisce sui meridiani di FegatoVescica Biliare (Movimento Legno) e Vescica Urinaria (Movimento Acqua).
Lo stiramento dell’addome e della schiena, lavora inoltre su Stomaco (Movimento Terra) e Reni (Movimento Acqua).